Logo di Estatica

Smartphone con il miglior audio

Pubblicato il 18/02/2016 - Ultimo aggiornamento: 13/12/2016

Traduzioni:


Introduzione (alias avvertenze e motivazioni tecniche al perchè uno smartphone non sarà mai Hi-Fi)

I cellulari generalmente non hanno un buon audio nell'ascolto in cuffia. Questo per alcuni motivi:

  • Il DAC utilizzato è di bassa qualità
  • La sezione amplificazione è scarsa o inesistente, per questioni di spazio e di alimentazione
  • Mancanza di spazio per qualsivoglia circuitazione dedicata all'audio
  • Possibili interferenze con le circuiterie della sezione telefono
  • Una buona sezione di amplificazione per cuffia consuma parecchio e minerebbe la già scarsa autonomia media degli smartphone, che generalmente faticano ad arrivare a fine giornata

Se l'uscita cuffia non ha la qualità di un DAP, molto peggiore è l'ascolto con l'altoparlante del cellulare, che per ovvie ragioni di spazio non potrà mai esser altro che pessimo: non è possibile creare degli altoparlanti decenti in pochi millimetri di spazio!
E' meglio utilizzare un DAP anche perché non sono presenti forti energie elettromagnetiche, mentre gli smartphone hanno livelli di SAR (Specific Absorption Rate) spesso molto elevati e ai limiti delle soglie stabilite riguardo alla pericolosità sulla salute. Esempi: l'LG G4 ha 1.43W/kg, il Galaxy S6 Edge+ ha body SAR: 1.42W/kg quando il limite legale massimo è di 1.6W/kg.
Se volete scoprire il mondo dei DAP, è possibile partire con una spesa minima di 100 euro, ad esempio con un FiiO X1.

In ultimo sottolineiamo che l'ascolto con auricolari mina alla base qualunque voglia di hi-fi. Molto meglio procurarsi delle buone cuffie.

Pur con questi limiti, vediamo di capire quali sono i migliori cellulari smartphone sotto il profilo audio con ascolto in cuffia, anche perchè si ricorda che il Sansa Clip + è un prodotto a basso costo, basso consumo e bassa quantità di spazio occupata, ma una degna qualità di ascolto, ed avere per lo meno questo livello è quantomeno auspicabile e dovrebbe essere dichiarato come il minimo sindacale per poter parlare di ascolto musicale. Allo stesso modo ad oggi ci sono una certa quantità di DAC portatili che occupano lo spazio di una penna USB (alcuni di essi montano proprio gli stessi chip montati sull'LG) e suonano nonostante tutto abbastanza bene, senza avere ovviamente la pretesa di nominare Hi-Fi tutto ciò che è per lo meno decente (sto parlando di decenza sonora... dovrebbe far riflettere sulla situazione attuale dove si hanno migliaia di dispostivi che suonano male ed una fatica assurda a far capire a molti che spendere un poco di più in un impianto audio che dura 30 anni è un investimento più serio ed apprezzabile dello spasmodico cambio del nuovo smartphone top di gamma, anche se l'Hi-Fi oggi soffre e vive una situazione tale per cui l'appariscenza conta più della sostanza).

Il tutto va così letto dal punto di vista di un livello qualitativo basso, ma degno di nota, di un livello tale per cui non è possibile pensare di poter parlare strettamente di Hi-Fi, ma tale per cui si può veramente far capire che "Basta lo schifo non lo si vuole più!".

Indi per cui non sto nemmeno tanto a dilungarmi sul fatto che i dati dichiarati dai produttori sono i dati dei chip che montano, messi lì per imbellettare il prodotto. Quello che mi sembra interessante è che si sta tornando a proporre qualcosa di decente (per lo meno sulla carta) anche su questi dispositivi. Poi agli appassionati il consiglio vero rimane sempre lo stesso: se lo smartphone costa 700€, spendetene 200 e poi ci si prende per l'ascolto in mobilità un buon DAP con amplificatore serio (attualmente sul mercato ne esistono solo due, che sono tra l'altro lo stesso progetto proposto con due marchi differenti) e se ne spendono 600, il totale fa un centone in più che non è certamente poco, ma si avrà comunque un buon telefono ed un ottimo DAP.

HTC 10

Caratteristiche principali

  • processore Snapdragon 820
  • 4GB di memoria RAM
  • scocca in metallo resistente a cadute, urti e graffi
  • fotocamera posteriore da 12 megapixel "Ultrapixel 2" con stabilizzatore ottico e apertura focale di f/1.8, autofocus laser e registrazione video in 4K
  • fotocamera frontale con sensore da 5 megapixel, stabilizzatore ottico, apertura f/1.8, focale da 23mm, obiettivo grandangolare e flash virtualizzato
  • display Super LCD 5 da 5.2 pollici con risoluzione QHD protetto da un vetro Gorilla Glass
  • 32GB o 64GB di memoria integrata espandibile
  • supporto alle reti LTE, Wi-Fi dual band con supporto al protocollo ac, NFC, Bluetooth 4.2, porta USB Type-C
  • batteria da 3000mAh con Quick Charge 3
  • scanner biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali
  • dimensioni: 145.9 x 71.9 x 3.0/9.0mm
  • peso: 161 grammi.

Per quanto riguarda l'audio abbiamo un DAC 24-bit/192kHz, che può fare l'upscaling dei file a 16 bit e un amplificatore cuffia che esce con una potenza doppia rispetto ad un cellulare normale

 

LG V10

L'LG V10 è uno smartphone top di gamma uscito nel 2015 con 2 display ,uno principale da 5.7" (1440x2560 pixel) e uno secondario sempre acceso per le notifiche (160X1040 pixel), 4GB di RAM. In pratica è una versione potenziata dell'LG G4.
Il comparto fotografico è ben dotato con un sensore da 16 Megapixel (dimensione sensore 1/2.61”) e apertura f/1.8, stabilizzatore ottico dell'immagine fino a 2°, laser Autofocus, sensore spettro cromatico, video 4K.
Batteria removibile da 3.000mAh.
Dimensioni: 159.6 mm x 79.3 mm x 8.6 mm e peso 192 gr.
Per l'audio utilizza componenti di "ESS Tecnology" come il DAC Sabre 9018 e l'amplificatore per cuffia Sabre 9602. Questo porta il V10 ad avere una gamma dinamica di 127dB e un THD+N (distorsione armonica totale più rumore) di -120dB.
Il prezzo in italia alla sua uscita (dicembre 2015) era di 749 euro. Al momento in cui scrivo si trova poco sotto i 500 euro.

 

LG V20

Successore dell'LG V10, dovrebbe essere presentato i l6 settembre 2016. Le specifiche audio sono molto interessanti, perché utilizza il chip audio 32 Bit Sabre - Quad DAC realizzato in collaborazione con ESS Technology. Ha quattro convertitori distinti e un sistema di noise reduction integrato, per diminuire i rumori ambientali. LG purtroppo dice che per utilizzare al massimo le potenzialità sarà necessario utilizzare delle cuffie compatibili, vedremo alla presentazione che cosa intende con queste parole.
Display FHD (1920x1080), quindi risoluzione minore del precedente, scelta che avvantaggia la durata della batteria.

Caratteristiche principali

  • Processore Qualcomm Snapdragon 820 64Bit
  • 32/64GB di storage interno
  • Batteria da 4000 mAh
  • Fotocamera posteriore da 20 MegaPixel
  • Fotocamera anteriore da 8 MegaPixel
  • USB Type C
  • Android Nougat 7.0

 

LG G5

L'LG G5 è il top di gamma di LG per il 2016, ecco le caratteristiche principali:

  • Processore Qualcomm Snapdragon 820
  • Display 5.3-inch Quad HD IPS Quantum Display (2560 x 1440 / 554ppi)
  • Memoria 4GB LPDDR4 RAM / 32GB UFS ROM / slot microSD
  • Fotocamera Posteriore:16MP, Wide 8MP / Frontale: 8MP
  • Batteria 2.800mAh
  • OS Android 6.0 Marshmallow
  • Dimensioni 149.4 x 73.9 x 7.7~8.6mm
  • Peso 159 grammi
  • Reti LTE / 3G / 2G
  • Connettività Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / USB Type-C 2.0 (3.0 compatible) / NFC / Bluetooth 4.2

L'aspetto più interessante di questo cellulare è lo slot di espansione denominato "Magic Slot".
Tra i possibili accessori che si possono collegare, oltre a un'espansione dedicata alle foto, troviamo l'LG Hi-Fi Plus che aggiunge un DAC ad alta qualità con riproduzione audio 32-bit a 384KHz (utilizza il chipset ES9028C2M + Sabre9602) e un altoparlante ausiliario (una mini sounbar) progettato in collaborazione con Bang and Olufsen.
Può essere utilizzato anche come DAC standalone e amplificatore per cuffie, grazie alla porta USB-C.
L'altoparlante aggiuntivo a mio giudizio potevano risparmiarselo, fa sorridere e indica come il marchio Bang and Olufsen sia sceso di molto nella qualità delle sue proposte, abbassando inesorabilmente anche il suo prestigio
Purtroppo per inserire queste espansioni è necessario spegnere il cellulare.
Il problema però sarà il prezzo: ha senso comprare queste espansioni per un cellulare, un oggetto che ha una delle obsolescenze più elevate? In particolare poi sappiamo che i cellulari android al massimo vengono aggiornati per 2 anni, parlando dei top di gamma (gli altri spesso non ricevono neanche un aggiornamento).

 

Marshall London

La Marshall è una compagnia inglese famosa per i suoi amplificatori acustici, per le casse dedicate a chitarra elettrica e basso elettrico. E' entrata anche nel campo delle cuffie, ed ora prova anche in quello dei cellulari.
Uscito nell'estate del 2015, ha alcune caratteristiche uniche come la doppia uscita cuffie, il doppio speaker frontale e un tasto "M" appositamente dedicato per accedere istantaneamente alla musica.
Uscito in agosto 2015 con un prezzo di listino di 540 euro non si è praticamente mai visto in Italia.
Ecco le caratteristiche principali:

  • processore Qualcomm MSM8916 Snapdragon 410
  • audio hub Wolfson WM8281
  • 2GB di RAM
  • display IPS da 4.7 pollici con risoluzione HD
  • fotocamera da 8 megapixel posteriore, una anteriore da 2 megapixel
  • Wi-Fi a/b/g/n dual band, Bluetooth APTX
  • doppio microfono stereo MEMS con riduzione dei rumori
  • batteria removibile da 2500mAh
  • Dimensioni: 149.4 x 74.7 x 9.8 mm
  • Peso: 145 grammi

 

Samsung Galaxy S7 e S7 Edge

Al momento su questo top di gamma 2016 di Samsung, sappiamo solo che ha migliorato la qualità audio rispetto al modello precedente e che utilizza un chip audio proprietario denominato "Lucky CS47L91 Sound". Purtroppo sembra che non sia niente di meritevole.... per la parte audio è inferiore rispetto a tutti gli altri modelli presenti in questa pagina

 

LG Stylus 2

LG Stylus 2 è il primo cellulare al mondo a supportare la radio digitale DAB+. A livello software utilizza l'app Radioplayer.
Questo smartphone ha un display da 5,7", schermo 1280x720, processore quad-core da 1.2GHz, 1,5GB di memoria RAM, fotocamera da 13 MP, batteria removibile da 3000mAh e un pennino per gestire l'ampio schermo.

 

ZTE Axon 7

Lasciamo perdere gli speakers con la tecnologia Dolby ATMOS surround sound, che sono completamente ridicoli dati dimensione e posizionamento su un cellulare.
Ciò che rende interessante questo cellulare per quanto riguarda l'audio sono il codec DSP AKM AK4961 e il DAP AKM AK4490EN.
Secondo i costruttori questi due chip garantiscono THD+N (-99 db) e 110 db di dynamic range.
Entrambi i chip utilizzano la tecnologia di AKM denominata "Velvet Sound" che dovrebbe garantire un'alta qualità di ascolto nell'utilizzo con ottime cuffie

LG V10
ZTE Axon 7
Argomento: Riproduzione audio hi-fi