Logo di Estatica

FiiO K1: recensione

Pubblicato il 21/04/2016 - Ultimo aggiornamento: 19/08/2016


Salve a tutti, oggi vi parlo del "FiiO K1" fornitomi in prova da Playstereo.

Vorrei ringraziare il mio contatto Silvia Gallitto, sempre disponibile nel rispondere ad ogni domanda via mail.

Link del produttore

http://www.fiio.net/en/products/48

Il FiiO K1 è un Dac/amp portatile delle dimensioni di una penna usb, dal peso di 11.3 gr con un corpo in color titanio che rimane sempre freddo al tatto.

Presente sul dispositivo una clip removibile in plastica che permette di applicare il dispositivo su una tasca di pantalone, una borsa, ecc...

Il packaging è composto giusto dall’essenziale e nella sua confezione trasparente è visibile il dispositivo e una scatolina in cartone contenente istruzioni con le specifiche,garanzia del prodotture e un cavetto micro-usb/usb per il collegamento ad altri dispositivi.

Alcune informazioni indicate sul retro della confezione sono:

  •  Output power 75mw 16 ohm
  •  THD: <0.01% (32Ω/1 kHz)
  •  Rapporto segnale-rumore (SNR): ≥100 dB (pesato-A)

Inoltre andando sul sito del produttore ci sono anche le nomenclature di alcune componenti utilizzate, tra cui notiamo:

  • PCM5102 dac chip
  • TPA61332A amplificatore cuffie chip

Infine supporta fino a 96khz 24bit.

Il dispositivo è Plug and play basta infatti collegarlo al pc e sarà pronto all’uso.

Il FiiO K1 collegato ad uno smartphone tramite cavo otg, permette di ascoltare musica e guardare film sia da player che da piattaforme streaming, non tutti i dac lo permettono poichè alcuni richiedono dei driver che il telefono non dispone.

MUSICA

In ambito musicale bisogna dire che sin dal primo utilizzo fornisce subito una buona impressione all’ascoltatore, un volume subito più elevato di quello raggiungibile dagli smartphone, i suoni sono più chiari e distinti ed è subito percepibile una scena più ampia.

Per coloro che amano i bassi avranno un prodotto che li mette in risalto e godranno facilmente di quella presenza generale.

La gamma medio/bassa è piu evidente e a tratti i bassi invadono i medi rendendoli meno precisi, le voci sono comunque abbastanza percettibili e godibili.

Gli alti tendono a scomparire facilmente rispetto al resto dei suoni,però se non si ha praticità con dispositivi di fascia più alta, non tutti ci faranno caso.

Non definirei il suono avvolgente se confrontato con dispositivi superiori, tuttavia il FiiO K1 si rivolge ad una fascia di utenza assai entry level; perciò nel complesso grazie al livello di dettaglio si riescono a percepire singolarmente gli strumenti e si ha un’idea di come il suono possa essere percepito meglio.

Utilizzando cuffie di facile pilotaggio e auricolari IEM si può essere soddisfatti e godere a pieno di questo apparecchio in quanto si farebbe il giusto abbinamento cuffie-dispositivo.

Ritengo però che con cuffie più prestanti, una fascia di circa 100 euro in su, si sentono dei difetti evidenti sulla dinamica che mi fanno consigliare questo prodotto a chi vuole molta comodità in mobilità e non necessita di un suono veramente hi-fi.

GAMING

In gaming si ha un miglioramento generale dei suoni, permette infatti ai giocatori occasionali o a chi non gioca particolarmente agli fps, di godersi l’ambientazione facendo percepire piccoli suoni e dettagli che con le integrate si perdono.

FILM

Ho provato questo dispositivo con il film “Whiplash” al computer, principalmente storia di uno studente di conservatorio. Nei momenti di parlato e recitato il dispositivo mette in risalto le voci facendo un ottimo lavoro.

In più di un’occasione suonano contemporaneamente più strumenti e si nota come il FiiO K1 necessiti di una maggiore cura nei suoni e maggiore spazio tra gli strumenti. Tuttavia guardando anche serie tv e vari film direi che per migliorare l’audio di base di smartphone e pc il dispositivo aiuta di molto.

CONCLUSIONI

Date le sue dimensioni contenute e la facilità d’uso, il FiiO K1 permette di essere facilmente trasportato e collegato. Consuma pochissimo la batteria dello smartphone, fattore molto pratico in mobilità.

Questo prodotto è più mirato per un uso semplice e immediato ad un prezzo al consumatore di 50€ s.s. incluse. Consente a molti scettici di provare qualcosa di migliore rispetto l’audio del proprio smartphone.

Per gli appassionati audio che vogliono affacciarsi al mondo dell’HI-FI, tuttavia, ci sono prodotti che hanno una maggiore cura nel suono, la stessa FiiO produce dispositivi, che, anche se ad un costo maggiore, permettono di dare inizio ad una catena audio entry level.

Fotografia di Geremia Musto
Fotografia di Geremia Musto
Fotografia di Geremia Musto
Argomento: Riproduzione audio hi-fi