Logo di Estatica

Lettori blu-ray ultra HD (4K)

Pubblicato il 17/08/2016 - Ultimo aggiornamento: 13/12/2016

Traduzioni:


Il blu-ray ultra hd è l'evoluzione del blu-ray. Le specifiche sono uscite nel 2015 e prevedono 2 tipi di dischi ottici:

  • 66 GB su 2 strati con bitrate in lettura di 108 Mbit/s
  • 100 GB su 3 strati con bitrate di 128 Mbit/s

Entrambi i supporti hanno una risoluzione video fino a 2160p, ed inoltre hanno uno spazio dei colori BT.2020, in grado di coprire il 70% dello spettro visibile. Se pensiamo che i DVD-Video, così come i Blu-ray 2D e 3D hanno il BT.709, che si ferma al 30%, capiamo il grande miglioramento che è stato fatto.
Inoltre supportano le nuove tecnologie HDR (High dynamic range imaging) e HRF (High Frame Rate)

Per il comparto audio non si hanno particolari migliorie, visto che già il blu-ray offre un livello audio stratosferico.

Se pensiamo al mercato italiano dove sia in edicola che nei negozi fisici e online vengono venduti ancora i DVD, che è un formato obsoleto ed inutile per tutti quelli che hanno un televisore LCD, si rimane un po' perplessi...
La gente è corsa a comprare i televisori full hd, ed ora quelli 4k, ma si sono tenuti il vecchio lettore dvd.
Realtà senza senso, ma con le quali bisogna fare i conti. Riuscirà questo nuovo formato ad imporsi?

Il mercato è lento a seguire le potenzialità tecnologiche. Ad esempio molti blu-ray pure audio (soprattutto di generi pop e rock) sono usciti senza la versione in multicanale e quindi sottoutilizzando il mezzo. Sono prodotti incompleti che a mio giudizio vanno lasciati sugli scaffali.
Ci sono invece interessanti uscite, che speriamo vengano copiate da altre etichette discografiche, come ad esempio questo cofanetto della LSO con tutte le Sinfonie di Nielsen, suonate dalla London Symphony Orchestra e dirette da Sir Colin Davis. La confezione contiene 3 sacd e un 1 blu-ray con tutte le 6 sinfonie su un unico supporto. Pensate a quanto materiale audio starebbe su un blu-ray hd...

I blu-ray hd non avranno vita facile, devono vedersela con i dvd, i blu-ray, il download e lo streaming. Tutto dipenderà dai produttori hardware, dai dischi che usciranno e dai loro prezzi.

Un timido buon segnale per facilitare la loro diffusione è che al momento tutte le uscite in blu-ray hd, contengono anche il disco in versione blu-ray normale.

Oppo UDP-203

L'UDP-203 è il primo lettore bluray ultra hd di Oppo.
Come connessioni ha 2 uscite HDMI, 1 ingresso HDMI, uscite analogiche per il 7.1, 2 porte USB 3.0, uscite audio digitali (ottica e coassiale), una porta di rete e un'interfaccia RS-232C.Inoltre è dotato di WiFi con possibilità di collegarsi a reti 5GHz.
Internamente utilizza un chip costruito "su misura", il quad-core OP8591 realizzato da Oppo e Mediatek. Questo chip supporta i codec H.265 e VP9 (inclusi negli standard 4K), gestisce gli spazi colore fino al Rec. 2020, l’HDR 10, DOLBY ATMOS, DTS:X e supporterà il Dolby Vision attraverso un aggiornamento firmware.
Per l'audio utilizza un DAC ES9038, in grado di fornire un'ottima qualità.
Il telecomando è retroilluminato e l'illuminazione si attiva automaticamente appena lo prendiamo in mano.

Samsung UBD-K8500

Non è adatto a chi vuole utilizzarlo anche per l'audio, perché non legge i DVD-audio, nè i SACD e non ha uscite analogiche. Ha invece l'utile doppia uscita HDMI.
Trovo inoltre abbastanza scandaloso che non abbia il display, anche considerando il prezzo...
Il lettore ha 2GB di memoria per scaricare applicazioni in un formato proprietario Samsung.
Ha una connessione USB e possibilità di accedere alla rete sia wireless che wired per leggere file audio e video.
Prezzo di listino: 499 euro

 

Panasonic DMP-UB900

Questo lettore ha più funzionalità rispetto al Samsung UBD-K8500, sia per l'audio che per il video. Ad esempio il convertitore interno può suonare file DSD, Alac e Flac fino a 32 bit / 192 kHz, ha le uscite audio analogiche, la doppia HDMI e uscite ottiche e caossiali.
Oltre all'USB e alle connessioni di rete ha uno slot di tipo SD
Purtroppo questo lettore non riproduce SACD e DVD Audio, rendendolo non completo per l'ascolto audio, ed è un vero peccato.
Per quanto riguarda il video, è possibile toccare molti parametri di regolazione, ma bisogna sapere cosa si sta facendo naturalmente.

Prezzo di listino: 799 euro

 

Panasonic DMP-UB700

Rispetto al DMP-UB900 mancano le uscite analogiche 7.1, la sezione audio è di minor qualità, ha un processore minore, non ha la certificazione THX.

Prezzo di listino: 499 o 549 euro

 

Philips BDP7501 e BDP7301

Lettori estremamente compatti

Sony UBP-X1000ES

Lettore ultra HD bly-ray compatibile anche con i SACD.
Riproduce file: HEVC, H264, VP9, Divx UHD, MKV UHD, MP4 UHD, TS, M2TS, AVI, WMV, FLAC, LPCM, DSD fino a 11.2 MHz, ALAC, AIFF e MP3.
Connettività: Wi-Fi Direct, Bluetooth, DLNA e il supporto a Google Cast e Spotify Connect.

Xbox One S

L'aggiornamento dell'Xbox One, chiamato Xbox One S e disponibile da settembre 2016 è al momento l'apparecchio più economico per vedere gli ultra hd blu-ray. Infatti supporta tale formato e l'HDR (High Dynamic Range). Inoltre è più piccola della precedente ed ha il trasformatore al suo interno, rendendolo un bell'oggetto da mettere in salotto

Al momento non si hanno ancora dettagli sulla eventuale compatibilità con SACD e DVD-audio.

Prezzo in bundle con un gioco: 299 euro

 

Logo ultra hd blu-ray
Samsung UBD-K8500
Panasonic DMP-UB900
Xbox One S
Argomento: Riproduzione audio hi-fi