Logo di Estatica
Discografia Interviste articolo video

Chiara Dello Iacovo

Appena sveglia

Recensione
Pubblicato il 02/06/2016
Voto: 7/10

Nella copertina troviamo Chiara nella sua cucina, "Appena sveglia" che fa colazione.
La raffigurazione dell'inizio di una nuova giornata, coincide con l'inizio della sua carriera discografica. La metafora è  quella di mostrarsi al pubblico com'è ognuno di noi appena sveglio, cioè reale, senza trucchi. Non per niente questo album è stato registrato quasi completamente in presa diretta.
 
Dopo varie partecipazioni televisive, compreso "The Voice", la vera partenza musicale, l'affacciarsi ad un'audience maggiore, avviene con il Festival Di Sanremo 2016. Ed è proprio con il brano sanremese "Introverso" che parte l'album, un bel pezzo di cantautorato pop, che racchiude ciò che è musicalmente Chiara Dello Iacovo nel 2016: riflessioni ed ironia, giochi di parole, tanta voglia di creare una propria via personale.

Potremmo citare Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Simone Cristicchi tanto per posizionarla in un filone, ma in "Appena sveglia" troviamo lei, quello che pensa e quello che vuole cantarci.

In "Vento" descrive quel velo di malinconia che sentiamo un po' tutti in certi momenti. Tale emozione sembra essere legata ad un amore: "vecchi amori che a tentoni cercano la superficie, ricopriamo tutto con un altro strato di vernicie".
"La mia città" parla della Asti, sua città natale, del difficile legame con essa, legame affine a quello che si potrebbe avere con una persona. "Non è un dispetto nè un complesso d'inferiorità se ti risulto solitaria e schiva, è che non trovo quelal nostra vecchia affinità".

"Donna" si affida al suo pianoforte per segnare i passi più intimi nella descrizione dei sentimenti di un'adolescente.

"Scatola di sole" è un brano potente per positività e tenerezza: "E decisi allora di comprare un bel paio di scarpe nuove per vedere se cambiava anche qualcosa dentro me, ma è servito a poco dato che il problema non deriva dalle suole".

"Soldatino" è la paura di diventare grandi, in un momento di tempesta ormonale e di mancanze di punti fermi com'è quello dell'adolescenza. E tra l'altro "non mi avevano avvisato in sto simpatico teatrino, che mi avrebbero buttato anche i giochi da bambino, solo uno ne han tenuto, col mio nome scritto in nero sulla fronte, il soldatino".

"1° maggio" a Torino con il suo ritmo allegro e un ritornello che sembra quasi un inno è orecchiabile.

"Genova" è un brano poetico e perfettamente centrato nelle emozioni, la città viene descritta arrivando con il treno e seguendo la ferrovia, vedendo immagini a metà tra decadenza e bellezza. Particolarmente bello questa passo: "Genova, sei come un grande artista, che della vita ne fa un quadro, ma l'ha persa ormai di vista" e il finale "Genova non ti buttare via, non lasciar le tue persiane verdi a morire su una ferrovia, Genova tieni su quelle porte e stai tranquilla che anche io ho un po' le gambe storte"

"Il signor buio" sono le emozioni di un sabato sera,

"La rivolta dei numeri" chiude l'album ed è un pezzo diverso dai precedenti, dove forse si sente la diversità temporale in cui è stato composto. Ha un'ironia particolare, vicina alla tradizione del teatro canzone...

Abbiamo realizzato una intervista a Chiara Dello Iacovo prima dell'arrivo fisico di questo album, peccato perché con l'ascolto dell'intero lavoro erano emerse molte altre domande che le avrei fatto volentieri!

La confezione del cd è un bel digipack a due ante con tray trasparente e nella tasca è presente un libretto di 12 pagine con molte foto e tutti i testi.

Stupisce che fin dal primo lavoro Chiara Dello Iacovo, sia già arrivata ad un risultato così maturo. Non rimane che seguirla con attenzione nei prossimi passi e procurarsi questo album se non l'avete già fatto

Introverso (2016)

Con il brano "Introverso" Chiara Dello Iacovo partecipa al Festival di Sanremo 2016

Scatola di Sole (2016)
Vento (2015)
Soldatino (2014)
1° maggio (2014)
Chiara Dello Iacovo - Appena sveglia

Chiara Dello Iacovo

Appena sveglia

Cd, 2016, Rusty Record Genere: Pop

Brani:

  • 1) Introverso
  • 2) Vento
  • 3) La mia città
  • 4) Donna
  • 5) Scatola di sole
  • 6) Soldatino
  • 7) 1° maggio
  • 8) Genova
  • 9) Il signor buio
  • 10) La rivolta dei numeri