Logo di Estatica
Discografia

Camerata Sforzesca

Live – A selection of songs played in Leipzig, Völkerschlachtdenkmal (18 maggio 2002)

Pubblicato il 19/12/2009

Si tratta di uno splendido lavoro, pubblicato in edizione limitata di 107 copie, tutte realizzate e confezionate a mano, dalla Camerata Sforzesca, ensemble milanese dedita alla musica italiana del periodo rinascimentale e barocco. Formatasi nel 2001, di essa fanno parte molti componenti della ben nota Camerata Mediolanense (Daniela Bedeski, soprano, Davide Laviola, baritono, Elena Previdi, al clavicembalo e all'organo, Marco Colombo alle percussioni), cui si aggiungono alcuni nomi nuovi (Manuele Mattei, arpista e Annamaria Cristian, violoncellista). Questa loro prima opera, costituita da due cd in formato 3 pollici, (complimenti per il bellissimo artwork) è costituita da un live che propone una selezione di canzoni tratte dall'esibizione tenuta lo scorso anno a Lipsia, nella stupenda cornice del Völkerschlachtdenkmal. In essa la Camerata Sforzesca presenta alcune versioni, riviste in chiave personale, di brani d'autore o di anonimi del XVI e XVII secolo, ricavati esclusivamente da fonti originali, oltre a un bel brano composto dai Camerata Mediolanense, rifatto in versione acustica inedita ("La madre cattiva" dall'album Musica Reservata). Il repertorio della Camerata Sforzesca è alquanto vario, spaziando dalla canzonetta profana a quella spirituale, ai canti celebrativi, fino a toccare l’opera barocca, e l'ascolto del "live", anche per un profano di musica antica, risulta subito affascinante e coinvolgente (notevolissimi i brani "Se l'Aura spira" e "Così mi disprezzate" di Girolamo Frescobaldi e quelli tratti dalle Canzonette dell'Oratorio di San Filippo Neri ). Ottime le prove di tutti i musicisti, tra cui una nota di merito va alla cantante, davvero superlativa e toccante nell'interpretazione dei vari pezzi. Certo l'emozione che può dare vedere dal vivo un concerto della Camerata Sforzesca, magari in una chiesa antica o in un castello, non è riproducibile su CD, ma questo album senz'altro rappresenta un ottimo punto di partenza per conoscere, e dunque apprezzare, il lavoro di ricerca musicale intrapreso dal gruppo, la sua capacità creativa e interpretativa di un genere musicale che, per quanto può sembrare distante dai gusti attuali, risulta in realtà ancora oggi estremamente interessante e fonte di piacevoli scoperte.

Camerata Sforzesca - Live – A selection of songs played in Leipzig, Völkerschlachtdenkmal (18 maggio 2002)

Camerata Sforzesca

Live – A selection of songs played in Leipzig, Völkerschlachtdenkmal (18 maggio 2002)

2Cd, 2003, Autoproduzione

Brani:

  • 1
    1) O Deathe
    (Anne Boleyn)
  • 2) Amor Ch'Attendi
    (Giulio Caccini)
  • 3) O Piante, O Selve Ombrose (02:10)
    (Giulio Caccini)
  • 4) Se L'Aura Spira (02:16)
    (Girolamo Frescobaldi)
  • 5) Così Mi Disprezzate (Aria Di Passagaglia) (03:47)
    (Girolamo Frescobaldi)
  • 2
    1) La Madre Cattiva (05:41)
  • 2) Leave Now Mine Eyes Lamenting (Duet) (03:10)
    (Thomas Morley)
  • 3) O Forza Divina De L'Oratione (02:48)
  • 4) Poverello Che Farai (01:59)
  • 5) O Come T'Inganni (02:38)