Logo di Estatica

Prendiamoci il nostro spazio

Recensione

Pubblicato il 26/04/2010
Voto: 6.5/10

Questo mini cd è stato creato principalmente per festeggiare il primo anno di attività di Libellula Music.
Il prodotto è confezionato in un colorato digipack, corredato da un libretto di presentazione.
Una volta inserito nel lettore, ascoltiamo il pezzo iniziale "La costruzione della notte" dei Mambassa. Il brano è piacevole, anche se le parole suonano come già sentite molte altre volte: "Dimmi cosa vuoi, te lo darò, questa notte non dire no, perdersi è così facile, non andare via, tienimi con te."
"Amore e psiche" di Marco Notari l'abbiamo già sentito, in quanto già presente nel disco "Babele" già da noi recensito. Un altro brano dall'incedere lento, ma più corposo e dal testo decisamente più ricercato e raffinato del precedente. Ecco un estratto della vena poetica di questo cantautore rock: "La rabbia si fa sabbia, la vista si fa nebbia, seppia i colori dei cuori in tempesta. Il sonno di ogni reazione, ti inchioda alla tua ragione, deturpa ogni immagine, ogni sua immagine. [...] Accogli ogni istante che gusto d'autunno, dimentica in fretta chi sei. Separa ogni goccia dal poco che resta del seno suo tra i baci tuoi".
Fa piacere riascoltare anche i "Colore perfetto" di "Tempi migliori", recensiti con il loro disco "Il debutto". Un rock classico, con qualche influenza dei R.E.M. "I miei pensieri, labirinti infiniti che tornano ad un unico punto. Potrei contare gli anni negli occhi ardenti di passione. Non posso aspettare tempi migliori. Non riesco a sostenere le indecisioni".  Un gruppo da tenere d'occhio.
Andrea Chimenti è presente con il brano "La cattiva amante", un pezzo dolce e ricercato, ambientato in un deserto di notte, il cui ritornello recita "Amo il niente che risponde".
Di tutt'altro tenore l'ultimo brano, "Bye bye" dei "The Walrus": frizzante, allegro e divertente, nonché l'unico cantato in inglese.
Un buon biglietto da visita!

Prendiamoci il nostro spazio

Prendiamoci il nostro spazio

Mcd , 2009 , Libellula music Genere: Rock

Brani: