Logo di Estatica

TERZOSABATO COI BOUNCING TRIO

Pubblicato il 16/03/2018


Siccome su Estatica parliamo di musica partiamo dal trio Jazz Fusion, poi allargheremo parlando del TerzoSabato e de L'Aquilone s.c.s.

I Bouncing Trio erano alla prima serata, un gruppo nuovo che si esibisce per la prima volta in un posto conosciuto solo sotto il suo profilo sociale ... sembra l'inizio di una serata scalcagnata con tre ragazzi alle prime armi in un posto sperduto nella provincia di Varese... eppure la dea Musica può trasformare gli eventi in un modo inaspettato.

I Bouncing Trio sono Luca Mazzoni al basso, Emiliano Candida alla chitarra e Patrizio Balzarini alla batteria. I tre giovani musicisti si sono incontrati all'inizio di questo inverno ed hanno dato il via a questo progetto tra l'originale e l'inedito. Originale poiché riprendono alcuni pezzi di importanza fondamentale nel Jazz; inedito siccome essi stessi sperimentano idee musicali. Proprio questa sperimentazione credo sia un punto di forza del giovanissimo trio: "Lo facciamo per divertirci e per sperimentare tra noi idee di armonia. Se saltano fuori altre date ben venga, ma noi ci troviamo fondamentalmente per scambiarci idee e per sperimentare". Queste le parole dei tre che fanno risaltare lo spirito di amore nei confronti della Musica.

Pur essendo la prima Luca, Emiliano e Patrizio sono stati entusiasmanti, capaci di trasmettere la propria passione con virtuosismi ed abilità tecnica, ma altrettanto capaci di catturare l'attenzione degli ascoltatori in quasi totale religioso silenzio. Inoltre, cosa non da poco, sono stati capaci di lasciarsi travolgere, ma non distrarre, da questa attenzione del pubblico.

Non posso far altro che augurare il meglio ai Bouncing Trio, con la promessa che la prossima volta mi presenterò certamente con la mia reflex, e, qualora fosse possibile, anche col mio armamentario da registrazione.

 

IL TERZOSABATO

Passiamo a spiegare cos'è il TerzoSabato...

Essenzialmente è un Luogo di interesse Sociale e Ricreativo.

Tuttavia prendiamola larga che arriveremo meglio a comprendere cosa possa voler dire questa definizione.

Il TerzoSabato è un evento che si tiene ogni terzo sabato del mese presso il Centro di Aggregazione Giovanile, locato presso il paesino di Corgeno, frazione di Vergiate, affacciato sul lago di Comabbio.

L'evento non è sempre legato alla Musica, ma essa è un evento che piace a tutti, quindi essa è spesso presente. Lo scopo è Ricreativo e Sociale. Ricreativo, perché appare evidente che andare ad assistere ad un concerto, una rappresentazione teatrale, un film, oppure andare a mangiare alla "Cena con delitto" ha uno scopo eminentemente ricreativo. Sociale dato che tale Luogo Ricreativo ha a che fare con la società stessa intesa come luogo di incontro tra persone. Insomma se leggete queste pagine credo siate tutti convinti del fatto che la Società si fa anche con la Musica; insomma la Società si fa con le relazioni. Il TerzoSabato non è uno spazio, non è un "Ricreazione in sé e per sé": è un Luogo dove le Persone si relazionano creando così un movimento societario che nasce dal basso, facendo piccole cose proprie della normalità e legate al relax o divertimento, che tuttavia permettono di riappropriarci di noi stessi, di relazioni reali e non ultimo del nostro territorio.

 

L'AQUILONE SCS

Alla fin fine è un po' il motore del TerzoSabato: è una Cooperativa Sociale con sede a Sesto Calende. I settori di lavoro sono vari e tutti legati al sociale: Famiglia, Adulti, Minori, Politiche Giovanili, Progetti individualizzati, Area Socio-Culturale (che è quella del TerzoSabato), Formazione e Valutazione. Lavoriamo spesso con quello che normalmente viene definito "disagio", anche se personalmente preferisco vederlo sotto un profilo positivo e chiamarlo "Potenzialità". Collaboriamo con Comuni, Servizi Sociali, Politiche Giovanili, Scuole e Persone private e anche se sempre potremmo basarci sull'evento "disagio" e sulle difficoltà preferiamo basarci sulle potenzialità delle persone che incontriamo.

Faccio un esempio banale per cercare di far capire il nostro lavoro...

Spesso incontriamo ragazzi ingestibili a scuola e che da questa vengono scartati, dietro alla loro ingestibilità c'è sì un disagio scolastico, familiare etc etc, ma ci sono anche grandi risorse e potenzialità. É per questo che dico che noi educatori non lavoriamo col "disagio", ma al contrario lavoriamo con le "Potenzialità" che andranno poi a diminuire, se non addirittura ad annichilire il "disagio".

Il TerzoSabato che abbiamo creato è proprio un momento di questa Potenzialità Sociale in cui crediamo, momento che proprio perché è creato da tutti non porta con sé bandiere, colore, ma solamente Noi stessi nella nostra più profonda soggettività di Persone.

Per chi volesse approfondire un poco la conoscenza de L'Aquilone scs lascio il link al nostro sito: https://www.laquilonescs.it/

Fotografia di Marco Maria Maurilio Bicelli
Argomento: Musica