Logo di Estatica
Discografia Interviste

Custodie Cautelari: Intervista del 21/04/2016

Pubblicato il: 21/04/2016 . Ultimo aggiornamento: 30/04/2017


L'uscita del nuovo lavoro "Notte delle chitarre e altri incidenti" con i suoi innumerevoli ospiti ed anche la visione di alcuni loro video mi ha molto incuriosito. Approfondiamo la loro conoscenza con Ettore e Anna!

A cosa si deve il vostro nome "Custodie Cautelari"?

La band nasci il 20 ottobre 1993 in piena tangentopoli....abbiamo pensato di ironizzare sulla cosa...

Che tipo di cover suonavate agli inizi?

Rock americano e inglese in prevalenza

L'elenco dei vostri collaboratori è pazzesco, come avete fatto a coinvolgere così tanti artisti nel corso di questi anni?

Il semplice passaparola di uno spettacolo che funziona, con una band che sa divertirsi, oltre alla creazione della "Notte delle chitarre" sono stati gli ingredienti principali

Con qualcuno di questi avete stretto una vera amicizia?

Con praticamente tutti, c'è un clima molto complice e divertito

Quali sono state le collaborazioni che vi hanno dato maggiore soddisfazione?

Quelle con i chitarristi senz'altro, sebbene sia tutto molto equilibrato..

In ogni caso esiste una tendenza a collaborazioni e featuring che una volta non c'era. Da cosa dipende secondo voi?

Credo che siamo stati precursori della tendenza. A volte è una strategia discografica, nel nostro caso il piacere della cosa sta nella bellezza di suonare con musicisti di rara bravura

Ci parlate del prossimo album "Notte delle chitarre e altri incidenti"?

L’album, in uscita il 27 maggio 2016, è composto da 16 brani inediti, arrangiati insieme ai più importanti chitarristi della scena musicale italiana e non..
Già uscito il primo singolo che anticipa l’album, con i feat. Di Giuseppe Scarpato e Matteo Gabbianelli dei Kutso (Ndr: potete vedere i lvideo a fine pagina)
Tra i nomi dei partecipanti al progetto, spiccano quelli di Edoardo Bennato, Luca Colombo, Maurizio Solieri, Stef Burns, Matt Backer (chitarrista londinese di Elton John), Cesareo di Elio e le Storie Tese, Mario Schilirò, Federico Poggipollini, Giacomo Castellano, Ricky Portera, Giuseppe Scarpato, Luigi Schiavone, Andrea Fornili, Clara Moroni, Marco Ferradini, Enrico Ruggeri,  Cico Falzone dei Nomadi, Gogo Ghidelli, Simone Tomassini, e altri

Come avviene in genere la composizione dei vostri brani?

Di soliti comincio io (ettore) è tutto molto naturale perchè conosco perfettamente le caratteristiche musicali dei miei colleghi e questo indirizza già la scrittura

Nella vostra band c'è una bassista femminile, Anna Portalupi, vera rarità purtroppo... Tra l'altro anche lei ha avuto collaborazioni mica da poco...

Posso solo dire che Anna e Alex Polifrone siano la più formidabile sezione ritmica mai avuta dalla band.
Anna è un riferimento anche organizzativo nell'attività della band

Avete frequentato i mitici Abbey Road Studios. Cosa ci potete raccontare a riguardo? Hanno anche nella realtà il fascino che aleggia nel loro nome?

Hanno un fascino immenso, siamo ormai di casa. Con Simon Gibson, uno dei più grandi ingegneri al suono del mondo ho potuto migliorare di molto le mie tecniche di mixaggio oltra all'approccio all'ascolto

Anna ci racconti qualcosa del tour mondiale con Tarja Turunen? Com'è andata? Raccontaci come erano le vostre giornate in quel periodo e qualche curiosità del tour!

Il tour con Tarja è stato emozionante, un’esperienza che ha lasciato il segno. Passavamo la notti sul tour bus o in treno, andando da una città all’altra per raggiungere il locale dove avremmo suonato alla sera, è stato davvero stancante ma credo sia quello che ogni musicista sogna di fare. Mi ha dato la possibilità di conoscere tantissima gente, di vedere un sacco di posti nuovi e di crescere musicalmente.
Era un onore per me suonare con una cantante di quel livello oltre al fatto che nella line up c’era Mike Terrana alla batteria, e i momenti più divertenti li ho passati proprio con lui…è davvero un personaggio oltre che un grande musicista!

Oltre all'album in uscita, avete anche altri progetti in divenire?

Un tour Che parte a Gissi (CH) il 20 maggio con Ricky Portera, il 3 giugno al Campus Industry Music di Parma, il 10 giugno al Woodstook di Bellinzona con Maurizio Solieri, il 14 giugno a Rimini con Matt Backer, Giacomo Castellano e Mario Schilirò, il 24 Giugno a Uggiate Trevano (CO) insieme a Mogol, Giuseppe Scarpato e Luca Colombo, il 25 a Esino Lario (LC) con Matt Backer e Giuseppe Scarpato,  ma anche il 29 luglio ad Aramengo (AT) per poi scendere fino in Calabria a Torretta Crucoli
 
 


Custodie Cautelari
Custodie Cautelari