Logo di Estatica

Festival di Sanremo 2016

Pubblicato il 01/01/2016 - Ultimo aggiornamento: 14/02/2016


Introduzione

Il Festival di Sanremo 2016 è la 66esima edizione di quello che è la kermesse musicale italiana per antonomasia. Ci sono stati anni davvero meravigliosi di questo festival, ed altri in cui si faticava a segnalare anche un solo brano da ricordare. Seguiremo il festival con voi e al termine lo commenteremo e segnaleremo le votazioni, come abbiamo fatto per il Festival di Sanremo 2015.

Il Festival di Sanremo 2016 è presentato da Carlo Conti, insieme a Virgina Raffaele e Madalina Ghenea. C'è anche Gabriel Garko, reduce da uno spaventoso incidente avvenuto proprio a Sanremo, nella villa in cui era ospitato per i preparativi del Festival. Il primo Febbraio 2016 infatti, poco prima delle ore 9, c'è stato uno scoppio provocato da una fuga di gas, in cui ha perso la vita la proprietaria della villa, mentre Garko è stato leggermente ferito, ed ha subito un forte shock.

Ecco gli artisti big che partecipano e il nome del brano proposto.
A giudicare da alcuni nomi potrebbe essere un festival interessante, vedremo! Quello che si nota fin fa subito è la divisione tra vecchi artisti e nuovi artisti. Eh si... i nuovi artisti infatti provengono quasi tutti dai talent show e questo fatto fa decisamente storcere il naso...
 

Programma del Festival di Sanremo 2016

Martedì 9 febbraio 2016

La parte introduttiva al Festival mostra e fa ascoltare alcuni secondi dei vari vincitori del festival negli anni. Dopo c'è una lunga introduzione con frammenti di riprese tratti dai vari artisti.
La prima serata presenta 10 dei 20 cantanti della sezione "campioni".
Di seguito la scaletta:

Lorenzo Fragola. Noemi. Dear Jack. Ospite: Giuseppe Ottaviani (campione sportivo). Entra Gabriel Garko. Giovanni Caccamo e Deborah. Ospite: Laura Pausini. Stadio. Arisa. Ospiti: Aldo, Giovanni e Giacomo. Enrico Ruggeri. I Bluvertigo. Ospite: Elton John. Rocco Hunt. Irene Fornaciari. Ospite: Maitre Gims

Mercoledì 10 febbraio 2016

La seconda serata introduce 4 nuove proposte, di cui due verranno eliminate e due passeranno direttamente alla fase finale. Dopo cantano gli altri diedi dei venti big
Di seguito la scaletta della serata:
Ospiti: Salut Salon. Dolcenera. Clementino. Patty Pravo. Eros Ramazzotti, canta un medley di vari successi. Valerio Scanu. Francesca Michielin. Ospite: Ezio Bosso, compositore e direttore d'orchestra malato di SLA. Commovente! Alessio Bernabei. Elio e le Storie Tese. Ospite: Ellie Goulding canta "Love Me Like You Do" (contenuta nella colonna sonora del film Cinquanta Sfumature di Grigio) e il nuovo singolo. Neffa. Ospite: Nicole Kidman. Trovo inutili questo tipo di interviste ma tantè... Annalisa. Zero Assoluto
 

Giovedì 11 febbraio 2016

Nella terza serata, iniziano altre quattro nuove proposte, che canteranno seguendo le stesse regole: due verranno eliminate e due passeranno in finale.
Inoltre i venti campioni cantano delle cover di brani celebri.
Ospiti: i Pooh nella formazione originale comprensiva anche di Riccardo Fogli.
Da ricordare Elio e le storie tese che vestiti anni '70 cantano "Quinto ripensamento" cover di "A Fifth of Beethoven", dalla colonna sonora di "La febbre del sabato sera" con John Travolta. Da sottolineare che il testo è stato completamente cambiato.

Venerdì 12 febbraio 2016

Cantano gli altri quattro artisti della sezione nuove proposte, di cui due vengono eliminati e due vanno alla finale.
Inoltre cantano tutti e 20 gli artisti della sezione "campioni", di cui solo quindici passano alla serata finale, mentre uno dei 5 eliminati potrà essere ripescato con il televoto.
Ospite: Elisa

Sabato 13 febbraio 2016

Verrà proclamato il vincitore del Festival.
Ospiti: Renato Zero, Giuseppe Fiorello e Cristina D’Avena.

Classifica finale

1) Stadio - Un giorno mi dirai
2) Francesca Michielin - Nessun grado di separazione
3) Deborah Iurato e Giovanni Caccamo - Via da qui
4) Enrico Ruggeri - Il primo amore non si scorda mai
5) Lorenzo Fragola - Infinite volte
6) Patty Pravo - Cieli immensi
7) Clementino - Quando sono lontano
8) Noemi - La borsa di una donna
9) Rocco Hunt - Wake up
10) Arisa - Guardando il cielo
11) Annalisa - Il diluvio universale
12) Elio e le Storie Tese - Vincere l'odio
13) Valerio Scanu - Finalmente piove
14) Alessio Bernabei - Noi siamo infinito
15) Dolcenera - Ora o mai più (le cose cambiano)
16) Irene Fornaciari - Blu

Premi speciali

Miglior testo: Amen cantata da Francesco Gabbani.
Miglior musica (premio dedicato a Giancarlo Bigazzi): "Un giorno mi dirai" cantata dagli Stadio
Premio sala stampa: "Un giorno mi dirai" cantata dagli Stadio
Premio critica (dedcato a Mia Martini): "Cieli immensi" cantata da Patty Pravo

Le nostre recensioni sugli artisti e le canzoni in gara

Di seguito potete leggere una breve descrizione di ciascun artista nei rapporti con il festival, mentre cliccando sui link potete spulciare le discografie e leggervi le eventuali recensioni.

  • Clementino - Quando sono lontano
    Clementino non ha mai partecipato alla gara del festival, ma è già salito sul palco nel 2013 per accompagnare gli Almamegretta.
    Canta "Quando sono lontano" un rap più melodico di Rocco Hunt e dedicato alle persone che vivono lontano da casa (voto 6)
  • Patty Pravo - Cieli immensi
    Patty Pravo ha avuto una lunga strada di successi e proprio quest'anno al festival festeggia i 50 anni di carriera.
    Con "Cieli immensi" canta un brano sicuramente tagliato su misura per lei (voto 6, 3)
  • Morgan con i Bluevertigo - Semplicemente
    I Bluvertigo si formano nel 1994, nel 2001 partecipano al Festival di Sanremo con L'assenzio (The Power of Nothing), classificandosi all'ultimo posto, nel 2001 il gruppo si ferma e i vari componenti proseguono esperienze soliste.
    "Semplicemente" (voto 7)
  • Valerio Scanu - Finalmente piove
    Valerio Scanu è diventato famoso grazie ad "Amici", ed ha vinto il festival nel 2010 grazie al brano "Per tutte le volte che..."
    Canta "Finalmente piove", brano insignificante, testo brutto e musica molla (voto 5)
  • Arisa - Guardando il cielo
    Arisa ha vinto nel 2008 il concorso Sanremolab, poi nel 2009 partecipa al Festival di Sanremo con il brano "Sincerità", nel 2010 con "Malamorenò", nel 2011 in duetto con Max Pezzali nel brano "Mamma mia dammi cento lire", nel 2012 con "La notte", che si piazza al secondo posto.
    Arisa presenta "Guardando il cielo", come al solito bella voce e canzone discreta (voto 6,5)
  • Dolcenera - Ora o mai più
    Il nome d'arte di Solcenera è stato ispirato dalla omonima canzone di Fabrizio De André. Ha già partecipato al festival, vincendo nel 2003 il Sanremo giovani con il brano "Siamo tutti là fuori". Altra apparizione al festival nel 2006 con "Com’è straordinaria la vita", nel 2009 con "Il mio amore unico", nel 2012 con "Ci vediamo a casa".
    Elegantemente suona "Ora o mai più" al pianoforte, un brano soul arricchito da un coro gospel (voto 6,5)
  • Alessio Bernabei - Noi siamo infinito
    E' stato il cantante del gruppo "Dear Jack", che ha partecipato al Festival di Sanremo 2015 con il brano "Il mondo esplode".
    Nell'edizione 2013 di Amici ha vinto il premio della critica.
    Canta "Noi siamo infinito", testo firmato da un quotato paroliere, Rocco Casalino, ma il brano non mi convince (voto 5)
  • Dear Jack - Mezzo respiro
    L'ex cantante del gruppo, Alessio Bernabei, partecipa a questo stesso Festival di Sanremo e loro si presentano con un nuovo cantante Leiner Riflessi.
    Questa doppia presenza allo stesso festival fa storcere il naso, ed in effetti la loro "Mezzo respiro" è molla e melensa (voto 5).
  • Lorenzo Fragola - Infinite volte
    Lorenzo Fragola vince X Factor 2014 e partecipa la Festival di Sanremo 2015 con "Siamo uguali".
    Lorenzo Fragola canta una canzone inoffensiva (voto 5).
  • Deborah Iurato con Giovanni Caccamo - Via da qui
    Deborah Iurato ha vinto l’edizione 2014 del talent show Amici. Giovanni Caccamo è stato il vincitore del Festival di Sanremo 2015 per le nuove proposte.
    "Via da qui" è un classico duetto sanremese (voto 6,4).
  • Francesca Michielin - Nessun grado di separazione
    Francesca Michielin è diventata famosa ad un certo pubblico televisivo perchè nel 2011 ha vinto il talent show X Factor.
    Francesca canta "Nessun grado di separazione" (voto 6)
  • Noemi - La borsa di una donna
    Noemi è figlia dei talent, infatti è stata scoperta nella seconda stagione di X-Factor. Il suo coach fu Morgan.
    Ha già partecipato tre Festival di Sanremo negli anni 2010, 2012 e 2014.
    Ha fatto parte dei giudici della tramissione TV "The Voice of Italy" insieme a Piero Pelù, J-Ax e Raffaella Carrà.
    Noemi canta "La borsa di una donna" con testo (tra gli altri) di Masini (voto 6,5).
  • Enrico Ruggeri - Il primo amore non si scorda mai
    Ruggeri è da considerare tra i più importanti cantautori italiani. Ha partecipato a ben 10 Festival di Sanremo. Insieme ai Decibel nel 1980 con il brano "Contessa", nel 1984 con il brano "Nuovo Swing", nel 1986 con il brano "Rien ne va plus" (vince il premio della critica), nel 1987 canta insieme a Gianni Morandi e Umberto Tozzi il brano "Si può dare di più", vincendo la manifestazione. Sempre nel Festival del 1987 Fiorella Mannoia partecipa con un brano intitolato "Quello che le donne non dicono" scritto da Ruggeri (musica di Luigi Schiavone) vincendo il premio della critica. Nel 1993 vince per la seconda volta il Festival di Sanremo con il brano "Mistero". Nel 1996 partecipa con il brano "L'amore è un attimo", nel 2002  con "Primavera a Sarajevo", nel 2003 in duetto con Andrea Mirò cantano "Nessuno tocchi Caino". Nel 2010 partecipa con il brano "La notte delle fate". Nel Festival di Sanremo 2015 è presente come ospite e canta "Tre signori", un inedito dedicato a Giorgio Gaber, Enzo Jannacci e Giorgio Faletti.
    "Il primo amore non si scorda mai" ripropone il suo stile di canzone d'autore, un un bel testo e la giusta grinta (voto 7,2)
  • Rocco Hunt - Wake up
    Rocco Hunt ha vinto il Festivaldi Sanremo 2014 nella sezione "Nuove proposte" con il pezzo "Nu juorno buono".
    "Wake up" porta un po' di ritmo tra rap, funk e ritmo partenopeo (voto 7)
  • Stadio - Un giorno mi dirai
    Gli Stadio sono un gruppo importante, hanno partecipato al festival nel 1984 con "Allo stadio", nel 1986 con "Canzoni alla radio", nel 1998 con "Lo Zaino" (scritta da Vasco Rossi) e nel 2007 con "Guardami".
    "Un giorno mi dirai" ha un testo carino e giusta grinta (voto 7).
  • Annalisa Scarrone - Il diluvio universale
    Annalisa si è fatta conoscere nel talent show "Amici" del 2011, arrivando seconda. Ha anche partecipato al Festival di Sanremo 2015 con "Finestra tra le stelle"
  • Irene Fornaciari - Blu
    Irene Fornaciare è la figlia di Zucchero, ed ha già partecipato al festival nel 2009.
    Ccanta "Blu", proponendo un testo diverso dai classici del festival (voto 6)
  • Neffa - Sogni e nostalgia
    Neffa è partito dal basso con il gruppo rap Neffa e i Messaggeri della Dopa, con il quale ha pubblicato del materiale pregevole. Da solista si è orientato maggiormente al pop ed ha partecipato a Sanremo nel 2004 con "Le ore piccole".
    "Sogni e nostalgia", ha echi di Celentano (voto 6,5)
  • Zero Assoluto - Di me e di te
    Zero Assoluto è un duo composto da Thomas De Gasperi e Matteo Maffucci. Il secondo tra l'altro è il figlio di Mario Maffucci, direttore del Festival dal 1982 al 2000, quindi in qualche modo diciamo che sono fortemente sponsorizzati.
    "di me e di te"  mi dice poco (voto 5)
  • Elio e le storie tese - Vincere l'odio
    Elio e le Storie Tese sono uno tra i più famosi grupppi demenziali italiani. Nel 1996 arrivano secondi al Festiva con "La terra dei cachi". Nel 2013 partecipano con i brani Dannati forever e La canzone mononota.
    Quest'anno stupiscono con "Vincere l'odio", un brano costituito di soli ritornelli (voto: 7)
Festival di Sanremo 2016 (66esima edizione)
Argomento: Musica