Logo di Estatica

2Hurt: monografia

Posted on: 03/08/2016


La storia dei 2Hurt inizia nel 2009 dalla collaborazione tra Paolo Spunk Bertozzi (Fondatore e chitarrista dei Fasten Belt)e la giovane violinista Laura Senatore e come duo affrontano i primi concerti e registrano il primo album - Words In Freedom -(Helikonia Factory)che raccoglie consensi e apprezzamenti dalla critica musicale e viene inserito tra i dieci migliori dischi indipendenti del 2009.Nel 2010 esce l'Ep sempre per Helikonia Factory -A Better Day- Sette brani che vedono i 2Hurt diventare una band e a Paolo Spunk Bertozzi e Laura Senatore si aggiungono Michele Mancaniello al basso Franco Fosca alla Chitarra e Marco Di Nicolantonio alla batteria anche lui ex Fasten Belt.Dopo una serie di concerti e diverse esibizioni radiofoniche Franco Fosca e Michele Mancaniello lasciano la band e al loro posto entrano Felice Zaccheo e Frank Farrow.Nel 2011 iniziano a prendere forma i nuovi brani che faranno parte del loro terzo lavoro con una serie di concerti dove vengono proposti e lentamente completati.Il 4 Maggio del 2011 i 2Hurt aprono per i Giant Sand all'Init di Roma e ottengono visibilità a livello internazionale e vengono invitati dalla Frontier a suonare negli States per dieci concerti in California,ma anche questa occasione sfuma per ragioni legate alla instabilità della band.Infatti se ne và Frank Farrow e torna Michele Mancaniello al basso mentre alla chitarra Roberto Leone sostituisce Felice Zaccheo che non può far fronte agli impegni del gruppo.A settembre il brano -Every Day Its Gonna Rain- tratto da Words In Freedom viene incluso dalla BBC australiana nel documentario Gone Until December e i 2Hurt segnalati dalla giornalista americana Carol Mayer come una delle cinque migliori nuove band psichedeliche. Il terzo album -Heaven Isn't Gold- preceduto dal singolo -Barbed Wire Dreams- esce nella primavera del 2012 e viene considerato unanimemente come il lavoro più completo e maturo della band dove si fondono armonicamente ballate scure e melanconiche a brani trascinanti e cavalcate psichedeliche.A luglio la band ha l'onore di aprire nell'ambito della manifestazione Rock City per Dave Alvin Band ex chitarrista dei Blasters e icona della musica roots americana.A settembre cambia ancora la line up esce di nuovo Michele Mancaniello e al suo posto entra Giancarlo Cherubini al basso.Con questa attuale formazione i 2Hurt hanno inciso il loro quarto album interamente strumentale -Mexico City Blues- ispirato all'omonimo libro di Jack Kerouac con la partecipazione in due brani di Van Christian cantante e chitarrista daTucson dei Naked Prey e membro del primo combo dei Green On Red di Dan Stuart.Nello stesso periodo viene commissionato dalla galleria d'arte di New York (Art exhibition) per conto del pittore sciamano Jimmy Donegan un lavoro per insonorizzare le sue installazioni europee e i 2Hurt realizzano due brani che attualmente accompagnano le sue esposizioni. Attualmente Paolo Spunk Bertozzi hacollaborato suonato e prodotto il primo album solo di Van Christian uscito a Maggio 2013 intitolato -Party Of One- per l'etichetta personale dei 2Hurt Lostunes Records e insieme a Laura Senatore ha suonato nel nuovo disco del folk singer americano Dan Coyle intitolato -The Undertow-

Membri:
Paolo Spunk Bertozzi Electric Guitars,Voice - Laura Senatore Violin - Roberto Leone Acoustic Guitars - Marco Di Nicolantonio Drums -Giancarlo Cherubini Bass