Sennheiser IE 80S BT

Pubblicato il 28/11/2019

{1}Argomento|]1,Inf]Argomenti: Riproduzione audio hi-fi

Ed eccoci qui col secondo prodotto in-ear wireless che avete visto nelle foto.

Già ero rimasto positivamenteimpressionato dalle Sennheiser MOMENTUM True Wireless; ma queste a mio avviso sono uno dei prodotti migliori per la mobilità.


 

L’IMPIANTO

Ovviamente anche in questo caso l'impianto sono le Sennheiser IE 80S BT stesse ed un qualsiasi smartphone. Leggero, pratico, intuitivo.


 

DESCRIZIONE

https://en-de.sennheiser.com/ie80sbt

Con il loro listino di 499€ possiamo tranquillamente definirle le top di gamma con tecnologia bluetooth proposte da Sennheiser.

Ponendole in cima al listino, e con le migliori tecnologie wireless della casa, in Sennheiser hanno deciso di offrire un bundle completo e non ridondante. Nel pacchetto si trovano infatti ben tre tipologie di tappini auricolari; tra cui, oltre ai classici in silicone troverete anche quelli in schiuma poluretanica (memory foam) che permettono un migliore isolamento... diciamo che troverte sicuramente quello che fa per voi.

Inoltre troviamo il classico cavo USB che vi permette di ricaricare la batteria, della durata di 6 ore; ed una custodia ottimale per il loro trasporto in sicurezza.

Tuttavia l'elemento più carino è la penna pulitrice che vi permette di pulire gli auricolari, senza affidarvi ad espedienti casalinghi.

Lato tecnologia invece non c'è molto da dire: in queste in-ear troverete solo le migliori tecnologie.

Partiamo dal Bluetooth 5 e dalle tecnologie Qualcomm che hanno permettono una comunicazione fluida e capace di sostenere perfettamente i vari formati, anche non compressi.

Ma se questo già ve lo aspettavate... ecco la presenza di un ottimo DAC di AKM (Asahi Kasei Microdevice), che permette non solo di convertire il segnale, ma anche di amplificaamplificarlo direttamente on chip. Ovviamente non è il top di gamma, ma è certamente uno dei DAC più avanzati del produttore giapponese.

Oltre a ciò sulle IE 80S BT sono state usate le migliori plastiche e gomme, così da garantire comfort, durevolezza nel tempo e resistenza al tutto.

Tuttavia la vera chicca è la possibilità di personalizzare il suono via hardware...

sul retro dell'auricolare troviamo infatti un elemento a vite che se spostato in una delle sue cinque posizioni permette di modificare il livello dei bassi, presumo che sia un trimmer, ma non potendolo smontare non ho controllato questo dettaglio.

Per agire su questa vite Sennheiser vi fornisce il comodo cacciavite a taglio adatto allo scopo: è il bastoncino per le pulizie, che dal lato opposto a quello per pulire v'è la sagoma del cacciavite.

ASCOLTO

Ed eccoci qui, al nocciolo della recensione.

Se mi avevate visto abbastanza soddisfatto delle Sennheiser MOMENTUM True Wireless... ora... mi vedrete decisamente entusiasta.

Non nascondo che sicuramente il prezzo, poco popolare, aiuta nell'aver creato un simile gioiellino per la mobilità, ma se devo valutare OGGI (scusate il maiuscolo, ma è necessario perchè oggi non è ieri, e nemmeno 10 anni fa) il punto in cui si è arrivati con le tecnologie BT, in-ear ed elettroniche è decisamente ottimale; tanto che voglio espormi tanto da poter ipotizzare che in un futuro, non troppo lontano, vedremo i DAP relegati ad una nicchia e vedremo quasi del tutto sparire gli auricolari a filo.

Ho cambiato idea circa gli auricolari? Ad un ragazzo sul Tubo ho risposto "ni".

Non ho cambiato idea perchè alla fin fine siamo ancora davanti ad una migliore qualità sonica delle cuffie.

Non ho cambiato idea perchè alla fin fine con 500€, se vogliamo oggi la massima qualità per il budget, cuffie + DAP sono ancora in cima alla montagna della qualità, e probabilmente lo rimarranno perchè alla fin fine i limiti fisici continueranno ad esistere.

Tuttavia solo uno sciocco non cambia mai idea...

Quindi...

Si ho cambiato idea perchè l'integrazione di tecnologie, non aggirerà i limiti, ma per lo meno permette di agire sui limiti limandoli tanto da ottenere una qualità più che ottima.

Si ho cambiato idea perchè, cari miei, come ho scritto oggi non è ieri, e nemmeno 10 anni fa.

Tuttavia cosa più mi è piaciuto di queste IE 80S BT? Mi è piaciutà l'estrema possibilità di personalizzazione. In pratica le stesse cuffie tra equalizzatore e trimmer hanno ben più di cinque modi di suonare, e questo le rende praticamente apprezzabili a chiunque, e a qualunque piacevolezza di ascolto.

Mi è piaciuto il fatto che il nero infrastrumentale ... o silenzio (chiamiamo le cose col loro nome e non con nomi inventati, dato che tra gli strumenti c'è aria in eccitazione e non silenzio) fossev veramente silenzioso, senza disturbi dati dall'eletronica o dall'interfaccia bluetooth.

Queste due doti sono forse le più importanti, poco conta allora dire che il palco non era olografico... tanto a renderlo tale ci riescono solo i diffusori. Poco conta dire che l'estensione di dettaglio e di trama è migliore su una cuffia di pari costo (grazie e l'elettronica per far andare quelle cuffie?).

Le Sennheiser IE 80S BT sono ricche di dettagli e sfumature, a patto di non esagerare coi bassi mettendoli sulla quinta tacca, infatti per i miei gusti la prima va già più che bene, anzi anche un filo meno ancora non sarebbe stato male... ma tanto poi si può fare un'equalizzazione fine e migliorare il tutto, adattandole precisamente al proprio gusto!

Il palco ricorda molto quello elissoidale descritto sulle MOMENTUM True Wireless. Questo è forse il lato più fragile, ma ad un certo punto può anche passare in secondo piano... soprattutto davanti al fatto che stiamo ascoltando in mobilità, ad una qualità elevata, con una personalizzazione estrema, e con un peso/ingombro ridicolo.


 

TEST

Prima vi ho parlato di ben 5 posizioni settabili nell'equalizzazione dei bassi... eccone qui il grafico semplice ed intuitivo. Tenete presente che ve lo propongo con un errore appositamente da me maggiorato per tener conto di varie imprecisioni dovute ad un sistema improvvistato per la connessione bluetooth.

Considerate un errore di +-0,5db... anche se ai calcoli veniva fuori circa la metà.

Come vedete tra la prima e la quinta posizione v'è una variazione notevole della gamma bassa, anche se una certa linearità (alle misure) si ottiene fino alla terza tacca. Linearità che comunque viene scombussoltata dall'orecchio e dall'equalizzazione interna alla traccia musicale.

A ognuno le sue valutazioni, perchè alla fin fine, come spero abbiate imparato in questi anni... non esiste una linea corretta.


 

CONCLUSIONI

Le Sennhesier IE 80S BT sono le in-ear, con tecnologia bluetooth, locate nel listino come top di gamma.

Lo dice sicuramente il prezzo, ma onestamente parlando non è stasto possibile trovare molto a loro sfavore, anzi il sound è decisamente quanto di più avanzato le tecnologie di miniaturizzazione possano ad oggi offrire.

Guarda su Amazon
Foto por Marco Maria Maurilio Bicelli
Foto por Marco Maria Maurilio Bicelli
Foto por Marco Maria Maurilio Bicelli
Foto por Marco Maria Maurilio Bicelli
Foto por Marco Maria Maurilio Bicelli