Logo di Estatica
Discography video

Thegiornalisti

Completamente Sold Out

Review
Posted on 26/03/2017 - Last updated: 04/04/2017
Vote: 6.5/10

I Thegiornalisti sono la prova dell'inutilità del termine indie, in quanto il fatto di appartenere o di essere appartenuti ad una etichetta indipendente non significa nulla, non dà nessuna informazione, sul gruppo. Suona un genere orecchiabile, oppure strutturalmente complesso? Cerca nuove strade, o segue un genere già consolidato?

Il titolo dell'album è realizzato accostando i nomi dei primi due brani presenti nel disco: "Completamente" e "Sold out". Una scelta non completamente felice a mio giudizio, in quanto il termine risultante è un po' spocchioso, poco simpatico, oltre che privo di un qualsivoglia significato interessante.

Thegiornalisti suonano musica pop assolutamente orecchiabile fin dal primo ascolto. Nella loro musica ci potete trovare Gianluca Grignani, Vasco Rossi (non quello dei primi dischi), Luca Carboni, Venditti e molta della musica "commerciale" intesa come pop, degli anni '80.
Se fosse qualcosa di dolce sarebbe zucchero filato.

Per questo volevo sottolineare l'inefficacia del termine indie: i Thegiornalisti, sia per l'utilizzo della melodia che per tipologia di testi, che ruotano intorno a temi amorosi e sentimentali, non sfigurerebbero al Festival di Sanremo. Con questa affermazione non voglio dare accezione positiva o negativa, ma solo inquadrare il tipo di prodotto, accattivamente e orecchiabile.

Questo quarto album della band, piacerà a chi ha vissuto gli anni '80 ed ha nostalgia delle sue melodie easy. Piacerà anche ai ragazzi di oggi che amano il pop e magari non conoscendo molte di quelle vecchie canzoni, da cui si prende qualcosa qua e là, riusciranno ad apprezzarli ancora di più.
La musica non nasce mai dal nulla, è sempre un mischiare le carte in tavola e i Thegiornalisti con questo album hanno obiettivamente servito delle buone carte.
I brani sono tutti di ottima fattura, sono sufficientemente diversificati, non ci sono cadute di tono.
Le parti vocali, sempre molto avvolgenti con il loro tono caldo, funzionano bene e insieme agli arrangiamenti riescono a creare un buon lavoro.
Se la parte musicale funziona e viaggia su buoni livelli, altrettanto non si più dire per i testi, che sono sottotono e abbassano la media globale dell'album.
Ci sono banalità sparse in numerosi brani. Qualche esempio: nel primo pezzo "e la musica che mettevi su youtube mi faceva impazzire e chi se la scorda più" mette davvero tristezza nel voler sottolineare un atto omologato, banale e realizzato identicamente da milioni di persone, come visionare video da youTube. E questa cosa scritta da un musicista, pare proprio assurda, una paraculata scritta proprio per attirare l'ascoltatore brufoloso che naviga distrattamente tra i video di YouyTube, che purtroppo per lui ignora il significato di ascoltare musica in un certo modo.
Altro esempio è l'introduzione di "Fatto di te" con il messaggio vocale da cellulare, che è davvero patetico: "Oh ciao Matilde è tardissimo, sto toranndo a casa e ti volevo dire che sono completamente fatto, fatto di te".
Questi sono due esempi presi a caso, ma in generale il problema dei testi è che sono tutti troppo adolescenziali, poco maturi nelle tematiche. Tutto ruota quasi esclusivamente intorno all'amore e il modo in cui Tommaso Paradiso si approccia è troppo superficiale, già sentito milioni di volte.

Per capire se Thegiornalisti fanno per voi, potete ascoltare, oltre ai singoli riportati sotto, anche "Il tuo maglione mio", una tra le melodie più azzeccate.

Con questo album i Thegiornalisti tentano di diventare mainstream, famosi ad un pubblico più ampio e più "generalista" e noi non possiamo che augurargli un buon successo, sperando che crescano insieme ai loro ascoltatori.

La confezione del cd è realizzata in versione cartonata, ripiegata in tre parti. In una tasca troviamo il libretto di 12 pagine contenente tutti i testi, delle immagini e informazioni su musicisti e registrazione.
Il dischetto è stato registrato ad un volume estremamente elevato, con conseguente riduzione della gamma dinamica.

Completamente (2016)
Sold Out (2016)
Tra la strada e le stelle (2016)
Thegiornalisti - Completamente Sold Out
Thegiornalisti - Completamente Sold Out

Thegiornalisti

Completamente Sold Out

Cd, 2016, Carosello Genre: Pop

Traks:

  • 1) Completamente
  • 2) Sold out
  • 3) Tra la strada e le stelle
  • 4) L'ultimo grido della notte
  • 5) Sbagliare a vivere
  • 6) Gli alberi
  • 7) Fatto di te
  • 8) Non odiarmi
  • 9) Il tuo maglione mio
  • 10) Disperato
  • 11) Vieni e cambiami la vita