Avis de musique

Groupe/Artiste Titre

Hiroshima mon amour

Dedicata

Secondo lavoro per il gruppo di Teramo dedito a sonorità dark / new wave. Dopo "Anno zero" del 1999, si tornano a respirare le atmosfere anni '80 di Litfiba, Neon, Diaframma. In particolare quest'ultimo gruppo, ha lasciato loro parecchie influenz

Black hole

Living mask

La missione dell'etichetta "Andromeda" è quella di ristampare vecchi dischi non più disponibili e produrne di nuovi; requisito fondamentale è che abbiano "lo spirito" delle band hard rock, dark ed heavy metal degli anni '70 e '80. La

Luigi Alberton

La notte del lupo

Nei primi anni dopo l'uscita dei cd, si diceva che questi erano asettici, che le copertine paragonate agli lp sembravano dei francobolli e che nella loro serialità di plastica sembravano un po' tutti uguali. Se ci fosse ancora qualcuno che

Andrea Volpini

La camicia delle grandi occasioni

Immaginatevi una persona dietro ad un pianoforte, con la passione per l'Argentina e con uno stile che suona come una via di mezzo tra Paolo Conte e Vinicio Capossela. E' proprio questo il contenuto de "La camicia delle grandi occasioni", il cd di

Prozac+

3

7.5
Ad un primo ascolto questo terzo cd dei Prozac sembra la solita ricetta ormai già sentita e consolidata attraverso i cd precedenti. Ed in effetti questa prima impressione è confermata in larga misura nei successivi ascolti, anche se si capisce c

Mother energy

L'incontinente

Periodo particolarmente prolifico per Simone Cossignani, il polistrumentista che si cela sotto il nome di "Mother Energy", infatti poco tempo fa avevamo recensito il primo lavoro "Big Pig", ed ora a distanza di alcuni mesi ci troviamo a recensire

Monica Guareschi group

Time and space

Dopo aver inserito il cd nel lettore e dato il play bastano pochi secondi per capire la principale fonte di ispirazione del gruppo: rock anni '70 che spesso fa l'occhiolino all'hard. Pensiamo agli Who tanto per fare un nome stranoto... E non ho ci

K

K

I K fanno parte di quei gruppi che sono stati considerevolmente influenzati dalla scena grunge degli anni '90 da cui in parte riprendono la contrapposizione tra malinconia ed energia, tra la voglia di fare e l'aria da eterni perdenti. Il gruppo su

Deadburger

Deadburger

Deadburger è il progetto industriale/ cyberpunk di un manipolo di personaggi che tentano di battere percorsi musicali meno affollati del solito. Per intraprendere questo percorso sono partiti proprio da questo cd, variegato e multimediale. Si par

Womiti kaldi

Se una mattina ti svegli e scopri di avere 4 palle non pensare di essere superdotato. Qualcuno te lo sta mettendo nel culo

La storia di come ho ricevuto questa cassetta è un po' particolare, tanto che vale la pena di raccontarla brevemente. Un precedente lavoro dei Womiti Kaldi era stato inserito nello speciale della rivista web DADAm@g, dedicato alla musica demenzia