LUMIX G MACRO 30 mm / F2.8 ASPH. / MEGA O.I.S.

Pubblicato il 24/07/2020

Argomento: Fotografia

Tre obiettivi macro di fila... tranquilli non abbiamo ancora perso il controllo, semplicemente assieme alla GH5 mi son fatto mandare anche un obiettivo macro.

 

DESCRIZIONE

In primis lascio il link: https://www.panasonic.com/it/consumer/fotocamere-e-videocamere/obiettivi/h-hs030e.html

 

Il solo fatto di essere un obiettivo macro lo rende interessante al sottoscritto, perciò ho provato a testarlo... cercando di togliermi dalla testa i macro che recentemente hanno trovato casa sotto il mio stesso tetto: ma prima di perderci in quelli che personalmente trovo come pregi e difetti cerchiamo di osservarlo un poco da fuori.

Il LUMIX G MACRO 30 mm / F2.8 ASPH. / MEGA O.I.S. È un obiettivo dalle dimensioni minimali (59mm x 68mm) ed un peso quasi inesistente (180g circa). É tanto piccolo che si montano filtri del 46... insomma credo che per pesi ed ingombri non ci siano molti sfidanti. (ovviamente gioca a suo favore l'essere per micro 4:3)

 

Lunghezza focale da 30mm (60mm su FF), il suo schema ottico è basato su 9 elementi in 9 gruppi.

 

Il diaframma è invece basato su 7 lamelle: apertura massima f2.8, minima a f22. Ciò a qualsiasi distanza.

 

La minima distanza di fuoco è di 105mm.

 

Peccato che manchi un paraluce in bundle ed un limitatore di messa a fuoco (per chi volesse usarlo in AF)

 

APPUNTI DI USO

Diciamo che il LUMIX G MACRO 30 mm / F2.8 ASPH. / MEGA O.I.S. è un obiettivo interessante.

L'ampia apertura ne permette l'uso in ritrattistica, il peso e le dimensioni lo rendono un compagno di viaggio ideale e la distanza di fuoco minimale rende possibile un'ottima qualità del dettaglio.

 

Purtroppo proprio questa ridotta distanza di fuoco agisce come spada a doppio taglio.

Se da un lato permette di fare bellissime foto dettagliate e scattare in modo veramente comodo ed agevole; dall'altro rende pratiocamente necessario l'uso del cavalletto non appena si volessero fare delle foto 1:1. alla minima distanza infatti si arriva praticamente attaccati al soggetto: urtarlo è un attimo, e rovinare la foto è praticamente altrettanto facile.

 

Nonostante questa caduta proprio sull'1:1 c'è da dire che è risultato interessante soprattutto per affrontare la fotografia naturalistica floreale... non mi immagino insetti che rimangano in posa per l'1:1.

 

APPUNTI PRATICI

Recentemente ho sempre parlato del vantaggio del peso in siturazione di trekking... bhè questo LUMIX G MACRO 30 mm / F2.8 ASPH. / MEGA O.I.S. non è da meno: peso e dimensioni lo rendono il compagno ideale del camminatore seriale.

 

Occhio come al solito alla luce... è certamente un buon obiettivo, ma tende a preferire la luce piena, magari dotarsi di una luce o di un flash diventa interessante.

 

L'AF è veloce, preciso e lavora adeguatamente anche in condizioni di luce non perfette... sempre che vogliate usarlo.

 

CONCLUSIONI

Recensione ultraveloce... ma credo di aver detto tutto quello che c'era da dire, prezzo a parte.

 

Insomma il LUMIX G MACRO 30 mm / F2.8 ASPH. / MEGA O.I.S. è un obiettivo da 349€ di listino; questo vuol dire che lo si trova tranquillamente attorno ai 300€.

Per Panasonic si tratta del macro entry level... tuttavia monta anche la stabilizzazione Panasonic-Lumix MEGA O.I.S.

Insomma è entry level, ma non raffazzonato.

 




ISO100, f20, t1/25

ISO100, f14, t1/30

ISO400, f8, t1/20

ISO400, f8, t1/20

ISO400, f8, t1/20

ISO400, f8, t1/20

ISO400, f8, t1/20

ISO800, f8, t1/125

ISO2000, f3.2, t1/30

ISO400, f8, t1/80

ISO400, f8, t1/80