Recensione del mini treppiede Manfrotto Pixie Evo

Pubblicato il 27/05/2020

Topic: Fotografia

Introduzione

Manfrotto è un marchio italiano creato nel 1972 e con il passare degli anni è diventato famoso in tutto il mondo come uno dei più apprezzati costruttori di treppiedi e supporti per fotografia, video e illuminazione.
Non sempre però portarsi dietro un grosso e pesante treppiede è la soluzione migliore. A volte non sappiamo se lo useremo e infilare un mini treppiede nella borsa è decisamente meno impegnativo di un treppiede standard. Bisogna però tenere presente tutti i limiti, di altezza e di robustezza che ha un treppiede come questo, per non rimanerne delusi.
Quello che prendiamo in esame è il Pixie Evo, evoluzione del primo modello chiamato semplicemente Evo.

 

Specifiche

  • Peso: 270 gr.
  • Capacità di carico: 2.5kg.
  • Altezza massima: 19,5 cm.
  • Altezza minima: 10,5 cm.
  • Altezza da chuso: 23 cm.
  • Materiale costruttivo: alluminio e plastica
  • Sezioni: 2
  • Posizioni angolari: 2
  • Colori disponibili: nero, bianco, rosso

 

Considerazioni

Esteticamente devo dire che è molto carino con quel pomello rosso che contiene il logo Manfrotto ed una scritta "Designed in Italy" più riservata ma che evidenzia con fierezza la progettazione del prodotto.
Iniziamo a descrivere le tre gambe, che presentano un tasto per estenderle. Non c'è solo aperto o chiuso, ma in tutto ci sono 6 posizione differenti da poter scegliere.
Le possibilità di regolazione in altezza di questo treppiede Manfrotto sono date da un selettore che permette di impostare due diverse posizioni, che all'incirca variano tra i 10 e i 19 cm.
Nella posizione può bassa e gambe completamente estese, il treppiede sarà più resistente a ribaltamenti in caso abbiate montato un tele molto lungo.
La testa a sfera è fissa, non c'è la possibilità di cambiarla e presenta direttamente una vite che va avvitata alla macchina fotografica tramite una comoda rotella. La parte che va a contatto con la fotocamera è in materiale morbido in modo da non rovinarla.
Per bloccare la testa a sfera bisogna avvitare il pomello rosso con il logo Manfrotto.
Devo dire che il peso massimo di carico di 2,5kg. è più che sufficiente per la maggior parte degli utilizzi, cosa che non è altrettanto vera per il Pixi "normale" il cui carico massimo è di solo 1kg.

Quali sono gli utilizzi di questo treppiede?
Il primo è quando non avete la certezza che lo userete e nei casi in cui sicuramente non portereste in giro il treppiede più ingombrante, perchè state facendo una gita e non un'uscita esclusivamente fotografica.
Si può utilizzare quando non c'è luce sufficiente impostando tempi non gestibili a mano libera.
Un altro utilizzo è quello per fare degli scatti di gruppo, in poco tempo lo posizionate, inquadrate e poi impostate l'auto scatto.
Lo vedo un po' più difficile da utilizzare per la macro, perchè bisogna tenere presente che dopo aver bloccato la testa la macchina può ancora flettere in basso e quindi è difficile regolarlo con grande precisione, bisogna procedere per tentativi.

Non bisogna dimenticare la posizione dalla quale scattate, perchè se verrà posizionato per terra, avrete una inquadratura dal basso in alto con tutte le conseguenze del caso, dipendenti anche da distanza del soggetto e ottica. Diventa più naturale l'inquadratura appoggiandolo su un tavolo, su una sedia o su una panchina.

Tramite un economico adatattore è possibile utilizzarlo anche con uno smartphone, il che può sempre tornare utile in emergenza.
Riguardo ai lunghi viaggi non c'è problema: si può portarlo tranquillamente in aereo, cosa da non trascurare.

Per concludere, il Manfrotto Pixi Evo non va a sostituire un treppiede tradizionale, molto più stabile e con la possibilità di posizionarlo a qualunque altezza, ma può essere un secondo treppiede da avere sempre con se, in particolare quando l'uscita non è esclusivamente fotografica e si vuole viaggiare leggeri.

 

Alternative

L'alternativa principale a questo tipo di treppiede è il Joby Gorillapod 5K, un treppiede che ha il vantaggio di poterlo agganciare a molte tipologie di supporti che possiamo trovare "al volo" andando in giro: una panchina, un lampione, un ramo di un albero, ecc. oltre che naturalmente per terra.
Gli svantaggi della soluzione di Joby sono il costo molto maggiore, il peso quasi doppio rispetto al Pixi Evo e il fatto che quando lo utilizzate a terra ci vorrà più tempo per posizionarlo dritto, rispetto ad un treppiede tradizionale, seppur mini.

Guarda su Amazon Manfrotto Pixie Evo (nero)
Guarda su Amazon Manfrotto Pixie Evo (rosso)
Guarda su Amazon Manfrotto Pixie Evo (bianco)
Manfrotto Pixie Evo

Manfrotto Pixie Evo con Sony A7iii e Sony FE 70-300mm f/4.5-5.6 G OSS

Manfrotto Pixie Evo con Sony A7iii e Sony FE 70-300mm f/4.5-5.6 G OSS

Manfrotto Pixie Evo